Archivio per Categoria Impianti Elettrici

Impianti elettrici sfilabili o non sfilabili. Qual è la differenza?


 

Nelle descrizioni di vendite immobiliari ho notato che vengono citati gli impianti elettrici di un’abitazione come sfilabili o non sfilabili. Qual è la differenza?

 

Secondo le normative vigenti in materia di sicurezza degli impianti elettrici, attualmente regolati dalla norma CEI 64-8 e dalla variante V3 (variante che risale al 2011), qualsiasi abitazione per definirsi con impianti a norma, deve possedere tra le varie caratteristiche fondamentali, degli impianti sfilabili.

 

Con il termine di “sfilabile”si intende che le dimensioni interne dei tubi protettivi e dei relativi accessori dopo la messa in opera devono essere tali da permettere di infilare, sfilare e tirare agevolmente i cavi elettrici, in maniera che questi possano essere sostituiti o controllati nella maniera più sicura e agevole possibile.

 

Quindi, al contrario, un impianto elettrico “non sfilabile”è costituito da un insieme di cavi murati all’interno delle pareti, che costringono a lavori di demolizione dispendiosi sia da un punto di vista di tempo che di denaro per il cambio o la sistemazione.

In questa maniera, l’impianto, risulta non a normae da rifare per assicurarsi un sistema elettrico sicuro ed efficiente, al passo con i moderni standard europei e mondiali.

Seguici e Condividi
error

Ti piace questo blog? Seguici anche sui nostri social!