Le domande da fare prima di acquistare un immobile

Le domande da fare prima di acquistare un immobile

Vorrei acquistare un’appartamento ma prima di cominciare la vera e propria fase di ricerca, vorrei avere qualche utile informazione su quali domande fare al proprietario dell’immobile o all’agenzia immobiliare.

Per fare la scelta migliore, oltre a guardare bene l’immobile che ci interessa, dobbiamo fare domande importanti prima di acquistare un immobile.

Quando si sta cercando un immobile da acquistare è sempre bene non farsi prendere dalla fretta ma valutare la soluzione migliore alle nostre esigenze.

Le domande che dobbiamo sempre tener bene a mente, ed effettuare correttamente, sono indipendenti se formulate al proprietario diretto o ad un agente immobiliare incaricato della vendita dell’immobile.

PERCHE DOMANDARE

Chiedere è sempre la cosa migliore e in questi casi ogni domanda che faremmo ci permetterà di scoprire sempre maggiori informazioni riguardo l’immobile che vorremmo acquistare.

Queste domande dovranno rispondere ad ogni nostro dubbio in modo da farci scoprire tutti gli aspetti dell’immobile interessato e della compravendita di questo.

COSA DOMANDARE

Le domande fondamentali da fare prima di acquistare un immobile sono:

Chi è il proprietario dell’immobile?

Per verificare fin da subito che il venditore sia il reale proprietario della casa e che questa sia o meno divisa in più proprietari, come nel caso di un’eredità, rendendo la vendita a volte più lunga e complicata.

In quali condizioni si trova l’immobile?

Per scoprire sin da subito l’entità di possibili lavori di ristrutturazione e per un calcolo veloce dei possibili costi extra compravendita.

La documentazione urbanistica è in regola?

Con tutta la documentazione in regola ci si assicura che l’immobile è perfettamente vendibile, regolarmente accatastato, planimetricamente esatto.

Tutto questo per evitare che in una successiva fase di vera e propria compravendita non escano fuori problemi che siano strutturali, di agibilità o di pendenze legali/economiche.

Qual è la sua classe energetica?

Secondo le nuove regolamentazioni il proprietario deve essere in possesso dell’APE, e cioè dell’attestato di prestazione energetica.

Qual è la reale superficie utile dell’immobile?

La superficie commerciale è sempre maggiore di quella considerata calpestabile e quindi la superficie utile è minore rispetto a quella dichiarata in fase di descrizione dell’immobile.

Vi potreste cosi ritrovare ad aver acquistato un immobile con minori metri quadrati sfruttabili rispetto a quello che credevate.

Ci sono ipoteche o pendenze economiche sull’immobile?

Per venire subito a conoscenza di possibili mutui, spese condominiali ancora da pagare o altre possibili spese del proprietario ancora “vive e attive” sulla casa.

Sono già state messe in preventivo spese straordinarie?

Questa è indicata in caso di acquisto di un immobile su condominio, in quanto queste spese sono di importante entità sia strutturale ma soprattutto economica, con una possibile variazione di offerta in fase di proposta d’acquisto.

Tutti gli impianti sono a norma?

In caso di impianti non a norma, come per le condizioni dell’immobile, questa risposta vi consentirà da subito di capire l’entità di possibili lavori di sistemazione da fare con una relativa e giustificata proposta d’acquisto al ribasso.

Che servizi offre la zona?

Per scoprire i servizi più importanti per la vivibilità della zona dove si trova l’immobile come scuole, supermercati, fermate dei mezzi pubblici, etc.

Oltre al costo dell’immobile, quali sono le altre spese che dovrò sostenere per la compravendita?

Per avere sin da subito un quadro economico completo di tutta la situazione di spesa per l’acquisto dell’immobile, dal costo vivo della casa, passando per le possibili spese di agenzia e del notaio.

A quanto ammonta la caparra?

Altra importante domanda che vi consentirà di avere un quadro sempre più dettagliato dei costi della compravendita.

Dalle risposte che riceveremo trarremo le conclusioni circa la decisione di aver preso la scelta giusta o sbagliata.

In base a queste scelte saremmo poi in grado di fare una proposta di compravendita adeguata o deviare la ricerca su altre soluzioni.

Seguici e Condividi

Info sull'autore

Bruno Bonifazi author

Presidente del gruppo Bonifazi Franchising Immobiliare

error

Ti piace questo blog? Seguici anche sui nostri social!