Quali sono i vantaggi di un camino a bioetanolo?

Quali sono i vantaggi di un camino a bioetanolo?

Ho sentito molto parlare del bio camino e vorrei farlo installare nel mio appartamento. Quali sono i vantaggi di un camino a bioetanolo?

Avere tutta l’atmosfera di un bel camino in casa, nel giro di poche ore, non è mai stato così semplice, grazie al bio camino. Il bio camino, o camino a bioetanolo, infatti è di facile installazione e questo è, di certo, il primo, grande vantaggio.

Il bio camino

Per comprendere quali sono i vantaggi di un camino a bioetanolo, vediamo brevemente le caratteristiche di questo comodo elemento. Si tratta di un camino a tutti gli effetti, dal punto di vista estetico, nonché del riscaldamento; il bio camino, tuttavia, non è alimentato a legna ma a bioetanolo. Il bioetanolo è un combustibile, di origine naturale, ricavato dalla fermentazione di prodotti agricoli, particolarmente ricchi di zuccheri, come ad esempio i cereali. La sua origine naturale, lo rende dunque un combustibile ecologico e biodegradabile. Per quanto riguarda l’estetica, i bio camini sono disponibili in tante forme e stili, dal più classico a quello di design, nonché in tante dimensioni, adatte ad ogni ambiente casalingo.

Vantaggi di un camino a bioetanolo

Abbiamo già accennato alla sua facilità di installazione, nonché al suo carattere ecologico e alla grande varietà di scelta di bio camini. Ma i pregi di questo elemento non si fermano qui; riassumiamo quindi i vantaggi di un camino a bioetanolo.

  • non produce fumi nocivi e, anzi, sprigiona pochissima CO2;
  • non richiede manutenzione e non è soggetto ad alcuna legislazione specifica o a limitazioni nell’uso;
  • il combustibile non è ingombrante, né pesante (come invece la legna);
  • nessun allaccio all’impianto elettrico;
  • la canna fumaria non serve;
  • nessuna dispersione di calore.

Alcune accortezze con il bio camino

Non si può parlare di veri e propri difetti, in rapporto al bio camino, più che altro, diciamo, sono necessarie alcune piccole accortezze. Il bioetanolo è un combustibile e, come tale, è un materiale altamente infiammabile; di conseguenza, va utilizzato con molta attenzione, come qualsiasi materiale infiammabile. Il bio camino, affinché sia efficiente, va usato per scaldare ambienti di 20/30 mq al massimo; in ambienti più grandi, necessiterà di un’integrazione con il riscaldamento tradizionale.

Il camino a bioetanolo è, dunque, un elemento che vi consigliamo caldamente, è proprio il caso di dirlo, di installare nella vostra abitazione; pratico, semplice ed ecologico, darà alla casa tutta l’atmosfera di un vero camino, senza averne, tuttavia, le scomodità.

Seguici e Condividi

Info sull'autore

Redazione author

Redazione del Portale Casa Mia

error

Ti piace questo blog? Seguici anche sui nostri social!