Trasformare il camino a legna in uno a pellet

Trasformare il camino a legna in uno a pellet

Nella mia casa ho un caminetto che, però, non viene mai utilizzato, poiché ho poco spazio per stoccare la legna. Come posso trasformare il camino a legna in uno a pellet?

Un bel camino e un fuoco acceso danno già un’idea di relax; molto meno rilassante, di certo, è doversi approvvigionare di legna, stoccarla e portarla, di volta in volta, in casa. Si finisce, spesso, per non utilizzare più il camino, che diventa, quindi, un inutile orpello. Una pratica soluzione potrebbe essere quella di trasformare il camino a legna in uno a pellet; vediamo come.

Il camino: da legna a pellet

Grazie a dei pratici inserti, venduti già completi, è possibile convertire, in modo veloce, un comune camino a legna in uno alimentato a pellet. La conversione, inoltre, non è permanente; si può scegliere, in qualsiasi momento, di rimuovere il braciere per il pellet e inserire la griglia per il legno, e così avere di nuovo un camino tradizionale. L’inserto, dunque, andrà a rivestire l’interno del camino, lasciando intatto l’aspetto esterno della struttura. La possibilità, inoltre, di chiudere il camino con un vetro temprato, ne migliorerà ampiamente l’efficienza. Gli inserti in commercio si adattano ad ogni struttura e dimensione, rendendo la trasformazione piuttosto economica e semplice.

Vantaggi

Il primo vantaggio, nel trasformare il camino a legna in uno a pellet, è quello già citato del risparmio di spazio; a questo di aggiunge, certamente, il fatto che il pellet sporca molto meno della legna. I moderni camini a pellet, inoltre, posso essere programmati, così come succede con le stufe; in genere sono dotati, infatti, di un piccolo schermo per le impostazioni, nonché in alcuni casi, di apposita app per il controllo remoto da smartphone. Comodo, no? Potrete accendere il vostro camino a pellet mentre state tornando a casa e trovare già un ambiente caldo e accogliente. Un vantaggio da non sottovalutare, poi, è il costo contenuto del pellet; il costo di un sacchetto standard da 15kg, infatti, si aggira tra i 5 e i 10 euro, a seconda delle oscillazioni stagionali e della qualità del prodotto.

Installazione

Benché anche questo argomento sia sviscerato in maniera esaustiva in molti tutorial on-line, per l’installazione dell’inserto vi suggeriamo di rivolgervi ad un tecnico specializzato. Questo, infatti, saprà come intervenire, evitando di danneggiare l’impianto esistente. Data la praticità dell’operazione, il costo dell’intervento sarà piuttosto contenuto e, di certo, più economico che riparare il danno di un fai-da-te.

Seguici e Condividi

Info sull'autore

Redazione author

Redazione del Portale Casa Mia

error

Ti piace questo blog? Seguici anche sui nostri social!