Vendere una casa con ipoteca: è possibile?

Vendere una casa con ipoteca: è possibile?

Mi trovo in difficoltà economiche e vorrei vendere la mia abitazione per estinguere il mutuo residuo e poter pagare altri debiti personali.

È possibile vendere una casa con ipoteca?

Vendere una casa con ipoteca è possibile, ma solo a determinate condizioni che ne riducono di molto l’appetibilità di fronte ad un acquirente.

Teoricamente, la vendita di una casa ipotecata si può realizzare, ma in pratica è molto difficile.

Difficile perché, questo genere di compravendite immobiliari, risultano particolarmente rischiose e vincolanti per chi acquista.

A livello giuridico, l’atto per vendere una casa con ipoteca è valido solo se chi decide di acquistare l’immobile è fin dall’inizio a conoscenza di questa situazione e ne accetta rischi e pericoli. 

In caso contrario, se l’acquirente risulta ignaro della presenza dell’ipoteca e la scopre ad esempio tramite i documenti dell’immobile, può richiedere la risoluzione del contratto.

Questo perché, con la compravendita della casa, l’acquirente si carica anche dell’ipoteca che pesa su di essa. 

In parole povere, qualora il venditore smetta di pagare il suo debito con la banca, questa può tranquillamente pignorare la casa anche se venduta ad altra persona.

La casa ipotecata può essere venduta dall’acquirente anche ad un terzo soggetto, in quanto come accaduto per lui, anche in questo caso l’ipoteca che è vincolata all’immobile passa al nuovo proprietario.

Quindi, in conclusione, difficilmente si riesce a vendere una proprietà ipotecata. 

Anche ad un prezzo ribassato, chi sarebbe disposto a pagare un immobile sapendo che potrebbe essergli pignorato? 

Come poter vendere una casa ipotecata

In questi casi di immobile sotto ipoteca, la soluzione maggiormente praticata è quella che vede il venditore, risolvere il tutto in un’unica operazione.

Chi vende l’immobile riceverà la somma della vendita e contemporaneamente pagherà il creditore fino alla completa copertura del debito.

Facendo questo, sempre in contemporanea con la compravendita, il creditore si deve impegnare ad eliminare l’ipoteca sull’immobile interessato. 

Solitamente, tutta questa situazione di scambio di denaro, avviene in un unico incontro davanti al notaio alla presenza del venditore, dell’acquirente e del creditore.

Questo incontro avviene alla presenza di tutte le parti in modo che l’acquirente prima di versare la cifra pattuita per l’acquisto della casa si possa assicurare che contemporaneamente l’immobile venga liberato dall’ipoteca.

Seguici e Condividi

Info sull'autore

Bruno Bonifazi author

Presidente del gruppo Bonifazi Franchising Immobiliare

error

Ti piace questo blog? Seguici anche sui nostri social!